Laboratorio di pensiero computazionale

Il pro­get­to “Programma il Futuro” del MIUR pro­muo­ve l’insegnamento del pen­sie­ro com­pu­ta­zio­na­le nel­le scuo­le, con l’obiettivo di svi­lup­pa­re le capa­ci­tà di pro­blem sol­ving che sono carat­te­ri­sti­che dell’informatica.

La pro­po­sta del mini­ste­ro pro­po­ne una serie di puzz­le logi­ci, adat­ti ai pri­mi anni del­la scuo­la pri­ma­ria. I puzz­le sono sti­mo­lan­ti ma “chiu­si” in se stes­si.

In que­sto cor­so di aggior­na­men­to, l’obiettivo è di intro­dur­re i con­cet­ti prin­ci­pa­li del pen­sie­ro com­pu­ta­zio­na­le, inqua­dran­do­lo nel con­te­sto più ampio dell’informatica e dell’algoritmica. Nei limi­ti di tem­po, il cor­so inten­de sti­mo­la­re una discus­sio­ne sui seguen­ti aspet­ti:

  • Creare: il pen­sie­ro com­pu­ta­zio­na­le for­ni­sce nuo­ve moda­li­tà espres­si­ve allo stu­den­te, che è mes­so in gra­do di espri­me­re la pro­pria crea­ti­vi­tà con moda­li­tà nuo­ve e più avvin­cen­ti.
  • Progettare: la pra­ti­ca del­la pro­gram­ma­zio­ne e del pen­sie­ro com­pu­ta­zio­na­le per­met­te allo stu­den­te di met­ter­si alla pro­va con pro­get­ti via via più com­ples­si in manie­ra incre­men­ta­le: pro­van­do e ripro­van­do, rive­den­do i pro­pri obiet­ti­vi, spe­ri­men­tan­do, facen­do debug: ovve­ro, di con­si­de­ra­re l’imperfezione e la sua con­se­guen­te cor­re­zio­ne come par­te del pro­ces­so crea­ti­vo e di appren­di­men­to.
  • Imparare: è altre­si neces­sa­rio discu­te­re come inte­gra­re la pra­ti­ca del pen­sie­ro com­pu­ta­zio­na­le nel­la didat­ti­ca quo­ti­dia­na per aumen­ta­re la com­pren­sio­ne di argo­men­ti fon­da­men­ta­li di mate­ma­ti­ca (ad es. geo­me­tria ed espres­sio­ni), ita­lia­no (sto­ry­tel­ling), arte e imma­gi­ne, edu­ca­zio­ne tec­ni­ca, etc.
  • Condividere: l’informatica moder­na è basa­ta sul­la con­di­vi­sio­ne di idee e di soft­ware.  Si inten­de quin­di discu­te­re di aspet­ti rela­ti­vi al lavo­ro di grup­po e al ri-uso (re-mixing).

Il cor­so è tenu­to in manie­ra total­men­te labo­ra­to­ria­le; ven­go­no pro­po­ste atti­vi­tà (diver­si­fi­ca­te a secon­da del livel­lo degli inse­gnan­ti) che ven­go­no com­ple­ta­te duran­te le ore di labo­ra­to­rio. Le atti­vi­tà di labo­ra­to­rio sono basa­te su Scratch.

Al ter­mi­ne del qua­dri­me­stre, ver­rà con­se­gna­to ai par­te­ci­pan­ti un atte­sta­to, vali­do ai fini dell’aggiornamento, ripor­tan­te il nume­ro di ore effet­ti­va­men­te segui­te.

Lucidi

Argomento Lucidi Video
Pensiero com­pu­ta­zio­na­le [pdf] [Video]
Introduzione a Scratch [pdf] [Video]
Istruzioni con­di­zio­na­li, varia­bi­li [pdf]
Liste [pdf]
Cloni [pdf]
Modularità [pdf]
Strategie didat­ti­che [pdf]

Calendario 2018

Data Orario
7 Febbraio 2018 16.30–19.30 (Sala Levico)
7 Marzo 2018 16.30–19.30 (Sala Levico)
21 Marzo 2018 16.30–19.30 (Sala Lases)
4 Aprile 2018 16.30–19.30 (Sala Lases)
18 Aprile 2018 16.30–19.30 (Sala Molveno)
3 Maggio 2018 16.30–19.30 (Sala Lases)